Prima Pagina>Motori>Ratan Tata finanzia i taxi elettrici
Motori

Ratan Tata finanzia i taxi elettrici

 

Ratan Tata, presidente emerito della Tata Sons, uno dei maggiori gruppi industriali indiani, presente in svariati settori, ha finanziato con un suo investimento privato, di cui non si conosce l’importo, la Ola Electric Mobility, il ramo della piattaforma di taxi indiani che sta entrando nella mobilità con le auto elettriche.

 Secondo il quotidiano Times of India, oltre che dai conti personali, il magnate ha investito nel progetto attraverso finanziamenti sia dal suo fondo Uc-Rnt che dalle due compagnie che amministra, la Tiger Gobal e la Matrix Partners.
“Ho sempre ammirato la visione di Bhavish Aggrawal”, (il fondatore di Ola), ha detto l’esponente della dinastia Tata, “e sono certo che l’auto elettrica costituirà uno snodo strategico nella crescita e nello sviluppo del suo business”.
Ola, con un comunicato, ha ringraziato Ratan Tata per il sostegno al suo ingresso nell’ecosistema della mobilità elettrica.
   

Rispondi