Oltre 5mila ricambi d’auto – in gran parte illegali e provenienti da furti compiuti tra Foggia, Bari e Chieti – sono stati sequestrati dalla Polizia in una rivendita specializzata sulla statale 16 nelle campagne di Cerignola, nel Foggiano. Il titolare dell’esercizio commerciale, recentemente gambizzato da persone ancora sconosciute, è stato denunciato per ricettazione e riciclaggio.
    L’intera aerea di vendita è stata sottoposta a sequestro. All’interno dell’attività commerciale sono stati rinvenuti migliaia di componenti (esattamente 5.210), di diverse marche e modelli di auto. Sono stati trovati 2mila tra sportelli e portiere, 397 portelloni posteriori e 200 cofani, poi 412 paraurti, 229 gruppi frizione, 139 cambi, 225 scatole guida e 53 cruscotti. 
   

Rispondi