Prima Pagina>Motori>Sequestrata auto con targa straniera in Italia
Motori

Sequestrata auto con targa straniera in Italia

La polizia locale di Ventimiglia ha sequestrato l’auto, una Toyota Rav4 immatricolata in Francia appartenente a un uomo di 40 anni abitante nella città di confine. Si tratta della prima volta che viene applicato l’articolo 93 del codice della strada, modificato dalla legge sulla Sicurezza, secondo il quale chi risiede in Italia da almeno sessanta giorni non può circolare con auto immatricolate all’estero ma a sé intestate. In questo caso, il quarantenne, nominato custode del veicolo sequestrato, dovrà pagare una multa di 712 euro, ridotta del 30% se pagata entro cinque giorni.

Ma non è tutto. La carta di circolazione del veicolo sarà successivamente trasmessa alla Motorizzazione e il proprietario della vettura ha tempo sei mesi per immatricolare il veicolo in Italia o chiedere il rilascio di una autorizzazione per poterlo condurre oltre confine, dove poterlo vendere o cedere a terzi. Trascorsi 180 giorni dal sequestro del veicolo, qualora non venga compiuta alcuna di queste azioni, scatta la confisca del mezzo.   

Rispondi