Il vento dovrebbe ridurre, nei prossimi giorni, lo smog. Nel frattempo permane il livello di semaforo arancione a Torino e negli 11 comuni della prima cintura: Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro, Settimo e Venaria, per i quali i livelli di inquinamento continuano ad essere sopra i valori soglia. Lo precisa una nota della Città metropolitana.
    Livello verde invece nei territori di Caselle, Chivasso, Leinì, Mappano, Pianezza, Volpiano, Carmagnola, Rivalta di Torino, Vinovo, Chieri e Ivrea.
    Il quadro sarà aggiornato giovedì 6 febbraio e se le misure confermeranno le previsioni, potrebbe tornare ad accendersi il semaforo verde. Per i comuni dove permane il semaforo arancione, vengono dunque mantenute le limitazioni per i veicoli diesel fino a euro4.
   

Rispondi