Prima Pagina>Motori>Suzuki richiama 2 milioni di veicoli per false ispezioni
Motori

Suzuki richiama 2 milioni di veicoli per false ispezioni

 La Suzuki ha notificato al ministero dei Trasporti giapponese l’imminente richiamo di due milioni di veicoli, a causa di ispezioni difettose. Si tratta del maggior richiamo di sempre per la causa auto nipponica, e riguarda ben 29 modelli, inclusa la popolare minicar Spacia. Il problema è venuto alla luce a inizio mese, durante una investigazione condotta da avvocati esterni alla società, che avevano scoperto controlli sul sistema frenante e altre revisioni fatte da personale non autorizzato.

Suzuki ha detto che nell’anno fiscale 2018 iscriverà a bilancio una perdita di 80 miliardi di yen, circa 630 milioni di euro, per il costo degli accertamenti. L’industria automobilistica giapponese è stata coinvolta in diversi scandali sui controlli di qualità negli ultimi tempi. Nissan e Subaru sono solo gli ultimi due costruttori ad ammettere falsificazioni sulle verifiche dei dati.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *