Prima Pagina>Motori>Torino vara programma ‘vision zero’ entro il 2050
Motori

Torino vara programma ‘vision zero’ entro il 2050

Ridurre entro un anno del 5% il numero degli incidenti nel perimetro urbano e adottare una ‘vision zero’, vale a dire niente morti o feriti gravi sulle strade di Torino entro il 2050. E’ l’obiettivo del Piano Operativo della Sicurezza Stradale approvato oggi dalla Giunta comunale su proposta dell’assessora Maria Lapietra che parla di “un ulteriore passo avanti nelle politiche di sicurezza stradale. ‘Vision Zero’ – aggiunge – è una espressione che non indica un sistema organizzativo o un dispositivo fisico per la sicurezza stradale, ma un approccio alla base delle azioni da realizzare”.
    Fra le strategie previste, le azioni per diminuire l’incidentalità nelle intersezioni, come i semafori Vista Red, e quelle sui sistemi infrastrutturali e di mobilità a massimo rischio, come l’estensione delle ‘zone 30’, lo sviluppo delle zone a traffico limitato, il potenziamento delle corsie riservate al trasporto pubblico e lo sviluppo della mobilità ciclabile.
    Previste campagne di comunicazione e sensibilizzazione oltre che di educazione stradale nelle scuole, corsi di guida sicura e l’aumento di controlli e sanzioni anche con apparecchiature automatiche omologate sugli assi viari individuati dal Prefetto.
    Prevista inoltre la costituzione di un osservatorio permanente sulla sicurezza stradale. 

Rispondi