Prima Pagina>Motori>Volkswagen, la fabbrica di Zwickau produrrà solo auto elettriche
Motori

Volkswagen, la fabbrica di Zwickau produrrà solo auto elettriche

 
Lo stabilimento Volkswagen di Zwickau, in Germania, dice addio alla produzione di automobili a trazione convenzionale. Dopo 116 anni durante i quali nella storica fabbrica sono state prodotti moltissimi modelli di successo, le uniche vetture che usciranno dalla linea di produzione saranno rigorosamente a trazione elettrica.
 
Negli scorsi giorni l’ultimo esemplare di auto con motore a combustione ha lasciato Zwickau: si tratta di una Golf R Variant di settima generazione, di colore Oryx White, destinata ad un cliente tedesco.

 
Nella Hall 6, dove la Golf Variant veniva prodotta, i lavori sono già iniziati: dopo una fase di conversione che durerà alcune settimane, le prime vetture elettriche saranno prodotte dalla fine dell’anno. Insieme alla Volkswagen ID.4, ci sarà un altro SUV elettrico della marca Audi. La produzione di serie della ID.3 1ST edition è partita in questa fabbrica a novembre 2019, mentre quella del SUV elettrico ID.4 seguirà nel corso dell’estate.
 
A pieno regime, la capacità produttiva complessiva di Zwickau raggiungerà le 330.000 auto l’anno. Gli investimenti per la transizione ammontano a circa 1,2 miliardi di euro. Nella fase finale di espansione, dal 2021, qui verranno prodotti sei modelli basati sulla piattaforma modulare elettrica MEB di tre diverse marche del Gruppo Volkswagen.
 
Grazie a un’apposita formazione, tutti gli 8.000 lavoratori saranno qualificati per la produzione di auto elettriche e per maneggiare sistemi ad alto voltaggio. La squadra di Zwickau completerà circa 20.500 giorni complessivi di formazione entro la fine del 2020. Tutto questo garantirà la sicurezza dei posti di lavoro nel lungo termine.

Rispondi