Prima Pagina>Motori>Volkswagen sfida Tesla: più auto elettriche entro il 2023
Motori

Volkswagen sfida Tesla: più auto elettriche entro il 2023

 

A lanciare la sfida è stato lo stesso Bernd Osterloh, presidente del consiglio di fabbrica di Volkswagen: entro il 2023 il colosso tedesco supererà Tesla nella produzione di veicoli elettrici. “Se Tesla apre tre fabbriche che possono produrre tra 300.000 e 500.000 automobili all’anno, allora stiamo parlando di un milione e mezzo di unità”, spiega Osterloh in un’intervista rilasciata a Europa Press. “Vogliamo raggiungere quella cifra entro il 2023, probabilmente

Advertisements
anche prima”. La piattaforma elettrica modulare del gruppo offre a Volkswagen un enorme vantaggio, poiché con essa può essere prodotto qualsiasi veicolo di qualsiasi marca. Il presidente del consiglio di fabbrica si aspetta anche che Volkswagen raggiunga Tesla in termini di capacità tecnologica. “Il loro vantaggio è che hanno già il software nelle auto e lo usano per raccogliere dati. Ma se introduciamo il nostro sistema nei nostri veicoli, avremo molti più dati in breve tempo”.
Ma che cos’è la piattaforma elettrica modulare? Dal tedesco Modulare Elektrifizierungsbaukasten, “ha lo scopo di consolidare i controlli elettronici e ridurre il numero di microprocessori, far avanzare l’applicazione della nuova tecnologia di assistenza alla guida e in qualche modo alterare il modo in cui le automobili vengono costruite” spiegano gli ingegneri di Wolfsburg.
Tuttavia la sfida lanciata da Bernd Osterloh è inziata già da tempo. Basti pensare che a novembre scorso il ruppo tedesco inaugurò a Zwickau il primo stabilimento dedicato esclusivamente alla produzione di auto elettriche. Dal canto suo Volkswagen ha già investito quasi 50 miliardi di dollari in forniture per batterie, e fino a poco tempo fa il suo obiettivo era quello di attrezzare 16 fabbriche esistenti per costruire auto elettriche. Ora il sigillo definitivo, con la dichiarazione del presidente del consiglio di fabbrica.(f.p.)

Fonte www.repubblica.it

Advertisements

Rispondi