Prima Pagina>Motori>Volvo, nello Studio milanese va in scena Art Encounters
Motori

Volvo, nello Studio milanese va in scena Art Encounters

 

Non solo auto per il marchio svedese che torna in scena con il ciclo di eventi Volvo Studio Milano for Arts ritorna con Art Encounters, un nuovo format di eventi dedicati all’arte contemporanea. Ad inaugurare il ciclo è la rassegna Six Steps Forward For One Step Back incentrata sul valore della sostenibilità, in linea con le attuali priorità di Volvo. Il titolo della rassegna si rifà all’espressione della lingua inglese one step forward, two steps back (utilizzata per esprimere la difficoltà nel compiere una determinata azione) e dichiara l’obiettivo degli incontri, che è quello di compiere un deciso passo in avanti, a dispetto di ogni incertezza, verso nuovi modi di vivere il nostro pianeta in modo più sostenibile creando al contempo un’occasione di confronto di idee sulla relazione fra arte e ambiente.

Dopo Il primo degli incontri di qualche giorno fa, con protagonista l’artista veneziana Matilde Sambo,il ciclo Six Steps Forward For One Step Back si articolerà su altri appuntamenti che coinvolgeranno pubblico e professionisti del mondo dell’arte attraverso una serie di esposizioni, performance, interventi sonori e talk, il tutto e delineare un percorso a tappe che condurrà a miart, fiera d’arte moderna e contemporanea che si terrà a Milano dal 17 al 19 aprile 2020. “Grazie agli eventi previsti nel ciclo dedicato all’Arte, il Volvo Studio Milano si pone come nuovo punto di riferimento della città più moderna,” afferma Chiara Angeli, Direttore Sales & Marketing Volvo Car Italia e responsabile dell’attività del Volvo Studio Milano. Che aggiunge: “Mi piace ricordare che il Volvo Studio Milano ha nella divulgazione della cultura non solo automobilistica una delle sue finalità.

Attraverso eventi che si basino sulla condivisione dei valori del nostro marchio sviluppiamo proposte dal sapore diverso, talvolta provocatorie, ma comunque capaci di stimolare il dibattito sui temi a noi cari, come quello della sostenibilità.

Anche questo è un modo per coinvolgere nella maniera più ampia possibile il pubblico.” Il Volvo Studio torna quindi ad essere protagonista della scena degli eventi milanesi, incrociando testimonianze di mobilità sostenibile, design, moda e progetti per uno sviluppo urbanistico efficace.

Rispondi