Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non si può scegliere il modo di morire. O il giorno. Si può soltanto decidere come vivere. Ora.John Baez

Oltre 400 fotografie dei Beatles all'asta per duecentonovantamila euro

di Redazione Spettacoli
Un portfolio di fotografie quasi tutte inedite ritraenti i Beatles, sono andate all'asta a Liverpool. Il valore degli scatti è di poco meno di trecentomila euro.
Battuti all'asta gli scatti inediti di due concerti americani del 1964
I Beatles a Washinton l'11 febbraio 1964

Un portfolio personale di 413 negativi, venduto all’asta per poco meno di duecentonovantamila euro. A tanto ammonta il valore delle fotografie scattate nel 1964 dall’allora diciottenne Mike Mitchell ai Beatles, durante due concerti tenuti a Washington e a Baltimora. Ben 367 sono i ritratti che erano rimasti del tutto inediti, e solo 46 quelli che erano già stati visti nel 2011, quando vennero sottoposti a restauro digitale.

L’idea di realizzare gli scatti dei Fab Four venne a Mitchell (che negli anni Sessanta lavorava come fotoreporter a Washington) dopo aver visto la leggendaria performance della band inglese all’Ed Sullivan Show, il 9 febbraio 1964. “Volevo assolutamente trovare un modo del tutto unico per fotografare quei quattro musicisti” ha dichiarato in una recente intervista l’oggi settantaduenne fotografo americano. All’epoca l’uomo lavorava per due riviste, e riuscì a procurarsi il pass per il concerto tenuto l’11 febbraio al Coliseum; in aggiunta, fu in grado di fotografare l’arrivo dei Beatles a Union Station e la conferenza stampa precedente la performance. Qualche mese più tardi, Mitchell si recò anche a Baltimora, per immortalare i Fab Four durante la loro esibizione del 13 settembre al Civic Centre.

A quanto pare quei preziosi e rari negativi rimasero abbandonati nella cantina di casa Mitchell, fino a quando l’uomo fu costretto a lasciare l’abitazione a causa del divorzio dalla moglie. Solo allora emersero i primi 46 ritratti, restaurati e venduti nel 2011. Il set completo di fotografie è stato messo all’asta presso la Omega Auction di Liverpool, e il banditore ha commentato: “E’ un archivio incredibile; la combinazione unica di prospettiva e luce distingue questi scatti da tutte le altre foto scattate ai Beatles in quegli anni”.

Insomma, i Fab Four continuano sempre a far parlare di sé. Se Paul McCartney ha ricordato John Lennon durante la marcia contro l’uso delle armi a New York (nella giornata di sabato 24 febbraio), l’ex batterista Ringo Starr lo scorso 20 marzo è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’Impero britannico da parte del Principe William. Nel 1965 la Regina Elisabetta II aveva concesso a Starr e agli altri tre Beatles la distinzione di Membri dell’Ordine dell’Impero Britannico.