Prima Pagina>Musica>Funerali privati per Avicii, la famiglia chiede ai media rispetto e non invasione
Musica

Funerali privati per Avicii, la famiglia chiede ai media rispetto e non invasione

E’ passato più di un mese dalla scomparsa del deejay svedese. Con un comunicato la famiglia ha fatto sapere che il rito funebre sarà riservato solo ai familiari e alla sola presenza delle persone che erano più vicine all’artista

Una breve e secca dichiarazione per dare informazioni al mondo. E per chiedere rispetto e comprensione. Con le modalità che abbiamo tristemente imparato a conoscere, la famiglia di Avicii, il deejay e produttore svedese il cui corpo è stato trovato senza vita lo scorso 20 aprile in Oman, ha fatto sapere che i funerali dell’artista si svolgeranno in forma strettamente privata. Di seguito la dichiarazione rilasciata dalla famiglia attraverso un portavoce, come riportata dal magazine statunitense Billboard: “Ci sono state molte richieste riguardanti gli accordi funebri per Tim Bergling, conosciuto dai fan della musica come Avicii. La famiglia di Bergling ha ora confermato che i funerali saranno privati, alla presenza delle persone che erano più vicine a Tim. Chiede gentilmente ai media di rispettarli. Non saranno fornite ulteriori informazioni”.

Rispondi