Prima Pagina>Musica>Il video di “Frida” (Pizzicato Music / Believe) il nuovo singolo di Antonio Marino, finalista della terza edizione di “All Together Now”, il game show musicale di Canale 5, condotto da Michelle Hunziker
Musica

Il video di “Frida” (Pizzicato Music / Believe) il nuovo singolo di Antonio Marino, finalista della terza edizione di “All Together Now”, il game show musicale di Canale 5, condotto da Michelle Hunziker

Dal 24 dicembre su YouTube il video di “Frida” (Pizzicato Music / Believe) il nuovo singolo di Antonio Marino, finalista della terza edizione di “All Together Now”, il game show musicale di Canale 5, condotto da Michelle Hunziker.

“L’unico modo per superare un momento di sofferenza è passarci attraverso – dice Antonio Marino – perché dall’altra parte ci sarà sicuramente qualcosa di bello. Frida nasce così dalla volontà di amare prima di tutto se stessi per poi

Advertisements
accogliere qualcun altro, abbandonando l’idea di un amore tormentato alla Frida Kahlo per sceglierne una decisamente più positiva”. 

Advertisements

“Frida” è stato scritto e composto da Antonio Marino con Hinca, che ha curato gli arrangiamenti e la produzione artistica, con Francesco Silvestri e la produzione esecutiva di Stefano Silvestri (in arte “Phunk Investigation” noto per l’incredibile lavoro con George Michael – Flawless in classifica in tutto il mondo) anche lui tra gli autori del brano. Registrato al K7 Studio di Bruxelles è un brano in cui si sentono gli anni 80 e le sonorità esprimono a pieno le atmosfere elettropop e synth tipiche di quegli anni.

“Il video, per la regia di Antonio Levita, nasce da un’idea artistica di Fabio Coconuda – racconta Antonio Marino – che ho conosciuto nel muro di All Together Now, lui mi ha proposto di creare una clip musicale che potesse riportare ad uno spot pubblicitario e che in qualche modo ricordasse il mondo del cinema ma con rimandi agli anni ’80 attraverso l’uso di inquadrature multiple e dell’effetto neon, ricreati in post-produzione. Mi sono molto divertito durante le riprese perché Fabio, presente sul set, mi incitava come un allenatore fa con i giocatori della sua squadra.”