“Looking At Me”, il nuovo singolo di Mozez, è una riflessione sulla nostra reale identità, spesso contraffatta dai contesti sociali e deformata dai pregiudizi sulle diversità culturali, le ideologie razziali e dall’aspetto fisico delle persone. 

Chi crediamo di essere? Dove stiamo andando? Che tipo di mondo stiamo preparando per le generazioni future? Queste sono le domande poste nel brano, ricco di influenze musicali pop soul con spunti a tratti new wave anni Ottanta. 

La risposta è una: concentrarsi sul “vero sé”, riconoscendo l’unicità di tutte le cose: mentre la società combatte maldestramente il distanziamento sociale con i social media, “Looking at me” invita l’uomo a riappropriarsi della propria umanità e a cercare una nuova spiritualità.

La canzone è stata scritta da Osmond Wright (in arte Mozez) con Ben Barson e Tony White e realizzata con la partecipazione di Hamlet Luton al basso e Chris Dawkins alla chitarra ritmica.

“Looking At Me” uscirà il 29 giugno 2020, al quale seguirà l’uscita del nuovo album “Lights On”, in cui Mozez condivide pensieri ed esperienze personali ampliando la sua percezione di ciò che, secondo lui, sta realmente accadendo nel mondo, ed esprimendo il concetto di base che Dio è l’origine di ogni cosa e ha donato a tutti amore, energia e pace.