Prima Pagina>Musica>Michael Bublé dice addio alla musica
Musica

Michael Bublé dice addio alla musica

Michael Bublé, addio alla musica: «Ciò che è successo a mio figlio ha cambiato la mia percezione della vita». “Love” sarà il suo ultimo album, poi si dedicherà solo alla sua famiglia.

Per Michael Bublé la musica finisce qui: il crooner canadese ha appena detto addio alla sua carriera, annunciando lo stop in un’intervista al Daily Mail’s Weekend Magazine. Love, il disco che uscirà il prossimo mese, sarà l’ultimo album di Bublé, che dopo si dedicherà interamente alla sua famiglia, alla la moglie Luisana, ai figli Elias (due anni), Vida (appena nata) e soprattutto Noah, che ha vinto la terribile battaglia contro la malattia. «Questa è la mia ultima intervista. Mi ritiro dalla musica: ho fatto il disco perfetto e ora posso lasciare quando sono ancora al top», ha detto.

 

Michael Bublé e famiglia

 

Bublé è stato uno dei cantanti più amati e apprezzati degli ultimi anni (quattro Grammy, 75 milioni di album venduti) e questo intende quando parla di lasciare «ancora al top» della carriera. Ma inevitabilmente un’importanza nella sua decisione l’ha avuta lo shock della malattia di Noah. «Quello che è successo ha cambiato la mia percezione della vita», ha spiegato il cantante al tabloid britannico. «In una situazione del genere vuoi soltanto morire. Non sapevo neanche se stessi respirando o meno. Per mia moglie era lo stesso e anche se tra i due ero il più forte, non ero forte».

 

Michael Bublé e il figlio

 

«Non metterò mai più l’ego di questo lavoro davanti alle persone che amo», è la conclusione di Bublé. «È la ragione per la quale mi sono allontanato da questo mondo negli ultimi due anni. Non so neanche se riuscirò a terminare questa conversazione senza piangere. E non ho mai perso il controllo delle mie emozioni in pubblico».

Fonte 105.net

Rispondi