Prima Pagina>Musica>Novara Gospel Festival miglior evento dell’anno
Musica

Novara Gospel Festival miglior evento dell’anno

L’evento, vincitore dei Gospel Music Awards come Miglior evento Gospel in Italia, sotto la direzione artistica di Paolo Viana e Sonia Turcato, è iniziato ufficialmente la scorsa primavera a Cerano presso l’Auditorium Sala Crespi, dove si sono tenuti i primi 4 incontri del WORKSHOP. Il laboratorio è condotto dal vocal coach londinese Colin Vassell, un eccellente workshop leader, oltre che cantante virtuoso, che tiene annualmente numerosi seminari di musica gospel e laboratori di team building in varie parti d’Europa, dall’anno scorso con grande successo anche al Novara Gospel Festival. Lo testimoniano i numerosi iscritti provenienti da varie città del Nord Italia che come sempre avranno l’opportunità di concretizzare e valorizzare quanto appreso, esibendosi in apertura della seconda serata del festival.
Momento centrale della quindicesima edizione saranno i CONCERTI del 25 e 26 ottobre al “Teatro Coccia” di Novara:
Venerdì 25 alle ore 21, si esibiranno i novaresi Brotherhood, vincitori dei Gospel Music Awards come Miglior coro Gospel Italiano. Il gruppo diretto da Paolo Viana, festeggerà la quindicesima edizione del festival presentando un repertorio rinnovato ed ospiti a sorpresa!
Main event della serata saranno gli americani “The Levites”, capitanati da Shedrach Rowry. Originari del Texas, si esibiranno per la prima volta in Italia, in esclusiva per Novara Gospel Festival.
Il loro genere rappresenta una boccata d’aria fresca per l’industria del gospel contemporaneo e può essere meglio descritto come una fusione tra Jazz, Soul, Traditional Gospel, Christian Music, Hip Hop e R&B, traducendosi dal vivo in un tripudio di energia. Il coro, che proprio come il festival festeggerà quindici anni di attività, si è imposto nel settore musicale sia negli Stati Uniti che a livello internazionale, vantando infatti anche numerose collaborazioni oltreoceano.
Il loro ultimo lavoro discografico è “Rescued”, pubblicato lo scorso anno.

Rispondi