Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non piangere perché è finita, sorridi perché è accadutoDr. Seuss

Cecoslovacchia: 50 anni fa la primavera di Praga di Dubcek fu stroncata dai carri armati sovietici

Gli orrori del realismo socialista si erano già rivelati nel '56 durante la rivolta d'Ungheria. Le nuove tecnologie consentirono nel '68 una comunicazione più globale ed efficace. Come nel '56 l'atteggiamento degli house organ del PCI fu vergognoso
Ma nel PD qualcuno intellettualmente onesto si interroga. Lapsus freudiano di Polito sul Corsera
Da una parte chi schiuma contro Governo e italiani "populisti" (insulto che alla maggior parte degli elettori fa un baffo, evidentemente), dall'altra chi studia i perché di tanta dissafezione al partito e prepara le contromosse
Piaccia o non piaccia, Di Maio e Salvini sono stati applauditi ai funerali delle vittime di Genova
Mentre Martina e Pinotti sono stati fischiati. Questa è cronaca e basta. Ma nel PD c'è chi nega la realtà: la soave Serracchiani, che in Friuli tutti ricordano per il suo impegno come governatrice regionale, fa la solita sparata rabbiosetta
Conduttrice del TG1 "messa in croce" perché porta un crocifisso al collo
Si può essere d'accordo o non d'accordo, o, meglio ancora, indifferenti. Ma per quale motivo una conduttrice del TG1 deve portare al collo solo quello che decidono coloro che non sono d'accordo? Marina Nalesso non si è fatta intimorire
E finalmente una buona notizia: Mediaset non trasmetterà il polpettone di Renzi in otto puntate
L'ispirato senatore semplice è al lavoro per insegnare al mondo intero cos'è la bellezza. La piattaforma Netflix lo ha coperto di soldi per un lavoro che si annuncia come l'utilizzo dell'arte e della cultura fiorentina per scopi politici e personali
Giornata di lutto nazionale: 43 i morti di Genova, ritrovati i corpi di un'intera famiglia
Questa mattina alle 11 i funerali delle vittime i cui familiari hanno accettato i funerali di Stato. Condivisibile l'atteggiamento di quanti non li hanno voluti. Non abbiamo voglia di polemiche, ma il "peccato originale" c'è e va raccontato
Gran Maestro di Difesa del Potente, Giuliano Ferrara insegna ancora una volta al mondo come si vive
Ne sentivamo la mancanza. Il bue che dà del cornuto all'asino, o meglio, lo sciacallo che dà dello sciacallo a caso. Si accoda a Mentana nella battaglia in difesa del potente, sia esso Craxi, Berlusconi, Renzi o lo stradino scarso di Ponzano Veneto
Ma che Paese è? Le ambulanze che soccorrono le vittime di Genova pagano pedaggio ai Benetton
I Benetton, padroni di Autostrade (ok, gestori, il pedaggio comunque va in tasca a loro) di fronte a 40 morti si sfregano le mani perché in caso di revoca della concessione incasserebbero altri venti miliardi, senza nemmeno dover fare manutenzione...
Il caso Aquarius. Malta e Italia si rifiutano di accogliere
 Nave ong Aquarius con altri 141 immigrati a bordo: proprietà tedesca, noleggiata da Ong francese, equipaggio straniero, in acque maltesi, battente bandiera di Gibilterra. Salvini twitta: #portichiusi e #cuoriaperti
Renzi nega tutto, non è vero niente, il mutuo lo pagherà coi risarcimenti
"Prendiamola sul ridere, che forse è meglio così. Dopo le Lamborghini di Ibiza, i servizi segreti in Consip, i finti fratelli portaborse, le cugine imprenditrici, la pagliacciata 'dell'aereo di Renzi' arriva adesso la vicenda...dei bambini africani"
Economia: a settembre ci sarà sicuramente l'agguato dei "mercati". Scattano le manovre difensive
C'è qualche dubbio che chi ci ha messo nell'angolo negli ultimi anni siano i "mercati" (leggi: Germania e Francia via Bruxelles) con giochetti delle tre carte tipo lo spread? Vi pare che ora, con un governo "diverso", non ci riproveranno?
La lira Turca crolla, Erdogan: "se loro hanno i dollari, noi la nostra gente, la nostra fede"
La Russia prende contromisure per sostenere il rublo. La crisi della Turchia riverbera anche a Mosca, dove la banca centrale, allo scopo di sostenere le quotazioni del rublo, ha tagliato stamani l'ammontare di valuta estera che acquista regolarmente.
Battaglie sociali: via la dicitura “Genitore 1 e Genitore 2” dal sito del Ministero
di Matilde De Luca
Il ministero dell'Interno intende modificare la dicitura "genitore generico" sulla carta d'identità elettronica, sostituendola con "madre" e "padre". Le comunità lgbt lanciano un appello a Conte e al sottosegretario Spadafora.
Confisca beni mafiosi: altri 400 milioni (secondo alcune fonti 800) del clan di Villabate (Palermo)
Se si continua così il debito pubblico calerà vistosamente. Facciamo due conti: a una media di tre miliardi l'anno (per difetto, se ci si impegna nella lotta alle cosche possono salire) si può fare un "mutuo" con l'Ue per essere lasciati in pace ...
Argentina: il no all'aborto è legge. Si procede a ritroso nel tempo.
di Matilde De Luca
In Argentina l'utero delle donne è di proprietà dello Stato. Scontri e tensioni a Buenos Aires in seguito all'approvazione della legge ProLife, che vieta l'aborto gratuito e sicuro e incentiva di fatto gli aborti illegali e rischiosissimi.
Ossimori legislativi: vaccini,misure "flessibili d'obbligo". La petizione di Change.org
di Matilde De Luca
La ministra Grillo annuncia: "Procedo con l'obbligo flessibile". Due concetti, obbligo e flessibile, in evidente contraddizione tra loro. I presidi contro la decisione della Ministra: non accetteremo bambini non vaccinati.
La maledizione del cognato: 6 milioni di euro dalla beneficienza alle società della famiglia Renzi
Il cognato del politico non è più quel vitellone nullafacente in canottiera della commedia all'italiana che passa le giornate a fumare in cucina, ma un abile affarista che drena milioni di euro, magari destinati ai poveri, al "Gruppo di famiglia"
Finalmente un ministero della Disabilità, nonostante a Maria "Heidi" Boschi non piaccia
Fingere, come vorrebbe la deputata eletta dalla Südtiroler Volkspartei cui sorridono i Boschi, che i disabili non abbiano bisogno di una politica specifica che li tuteli è pura ipocrisia: infatti gli ultimi governi li hanno totalmente ignorati
PFAS: il ministro Costa pianifica nuovi interventi di monitoraggio
di Matilde De Luca
A partire da settembre verranno riesaminati i limiti PFAS nelle acque di scarico. Intanto le falde acquifere , soprattutto venete, sono cariche di perfluorati che mettono a rischio la salute di centinaia di migliaia di cittadini.
The dark side of JEFTA
di Matilde De Luca
Il trattato di libero scambio tra UE e Giappone, mette a serio rischio la sovranità popolare in Europa. Il commercio come priorità assoluta a discapito di tutela dei diritti umani e ambientali.
Transizione all'economia circolare: Nuove direttive UE
di Matilde De Luca
Le nuove norme della Commissione Europea finalizzate al recupero dei rifiuti e all'inversione del consueto paradigma di consumo. Si produrranno meno rifiuti, potenziando il riciclo su scala internazionale, con un inasprimento delle norme
Caos vaccini
di Matilde De Luca
Preoccupazione da parte del mondo pediatrico per il rinvio di ben un anno dell'obbligatorietà dei vaccini, prevista dalla legge Lorenzin. Si potrà entrare a scuola lo stesso, previa autocertificazione.
Il giallo dell'estate: i "Rolex Renzi" sauditi, della serie "ci facciamo sempre riconoscere"
Un vero e proprio tesoro di regali alla delegazione italiana guidata da Renzi in visita a Ryad nel 2015. Spariti, poi riemersi. Il "giuramento di sangue" che erano stati restituiti, come prevede la legge, ma da un generico verbale questo non risulta
La giustizia a portata di mano, come avvicinare i servizi ai cittadini
di Matilde De Luca
Il progetto pilota di cui fanno parte Toscana, Piemonte e Liguria prevede la realizzazione di una "giustizia decentrata" al servizio della popolazione attraverso gli "sportelli giudiziari di prossimità", che dovrebbero sveltire l'azione giudiziaria
Rai: Milena Gabanelli, naturalmente, fuori dai giochi. Né ha voglia di giocare
Lo spettacolo indecoroso delle nomine Rai non tocca una vera e onesta professionista come Milena Gabanelli. "Per me la Rai è stata un pezzo di famiglia, ma i miei pensieri sono da un'altra parte. Mi consultano, sì, ma nessuno mi ascolta"
Abrogare la legge Mancino?
di Matilde De Luca
Il ministro Fontana si fa portavoce di quell'Italia spaurita e confusa, che non possedendo validi strumenti di interpretazione della realtà, è costretta a tornare indietro nel tempo anziché dirigersi verso il progresso.
Vitalizi, Consiglio di Stato scioglie i dubbi del Senato: "sì ai tagli, ma razionali e giustificati"
Il parere era stato richiesto dal Consiglio di presidenza di presidenza dell'Aula guidata da Maria Elisabetta Alberti Casellati. Esclusa la responsabilità dei parlamentari per l'approvazione della normativa
Salvini: "in Italia si entra col permesso, la pacchia è finita"
di Matilde De Luca
Le incalzanti dichiarazioni del ministro Salvini in merito al tema dei migranti proseguono senza tregua. Nonostante gli episodi di violenza a sfondo razziale continuino a diffondersi a macchia d'olio.
Pierferdinando Casini, presidente "bipartisan" di qualcos'altro, e fin qui dov'è la notizia?
Infatti non c'è alcuna notizia nell'apprendere che, inspiegabilmente come sempre, Casini va a occupare un'altra poltrona. La notizia è che Mauro Corona, zittito dal nuovo politicamente corretto delle reti Mediaset, lo ha finalmente mandato ...
Biotestamento: liberi fino alla fine.
di Matilde De Luca
Il Consiglio di Stato concede il via libera per l'attuazione del decreto legge relativo al testamento biologico. La dignità del vivere si misura anche al momento della morte.
Misteri della Massoneria: perché soltanto in Italia le liste sono segrete? Trasparenza per tutti
Continua l'inspiegabile rifiuto della Massoneria, diffusa in interi settori della Pubblica amministrazione, nella politica e nell'imprenditoria, alla pubblicazione delle liste, come avviene nel resto del mondo. Anche in Sicilia no alla trasparenza
Razzismo, imprenditore trevigiano acquista pagina di giornale per dire stop all'intolleranza
"Intolleranti verso l'intolleranza" è il messaggio che campeggia sulla pagina pubblicitaria. Un'iniziativa di Paolo Polegato, ad della casa spumantistica Astoria: "L'indifferenza è una forma pericolosissima di fiancheggiamento"
Rai: eletto presidente Marcello Foa, ma dopo no. L'indecente spettacolo del "servizio pubblico"
Un mastodonte con 14.000 dipendenti che deve assumere collaboratori a tempo determinato per realizzare i programmi. Un refugium peccatorum dove i peggiori servi dei partiti vengono mandati per eseguire ordini, con stipendi da nababbi
Conte a Washington incassa l'ok di Trump sui migranti: "grazie, fai un lavoro fantastico"
Ospite alla Casa Bianca, il primo ministro Giuseppe Conte incontra il presidente americano Donald Trump, che ne promuove l'operato soprattutto in tema di immigrazione: "Molti altri Paesi in Europa dovrebbero unirsi all'Italia"
La "volontà sparitoria" Berlusconi non ce l'ha
"Berlusconi, da maggioranza pessimo segnale di volontà sparitoria", così titola una nota l'Agenzia AGI alle ore 9.16. Nel testo c'è la versione corretta "spartitoria", ma se qualcuno decidesse di sparire davvero non sarebbe una cattiva idea
Fake news: per eliminarle il parlamento inglese propone di tassare le società di social media
Le fake news minacciano il tessuto della democrazia. Le società di social agiscono in modo irresponsabile sulla raccolta dei dati e ci influenzano con una sorta di "far west". False accuse "coscienti e incompetenti" contro la brexit
Ma non doveva tacere per due anni? Bombardamento di amene note d'agenzia a firma Renzi
Nemmeno adesso che è dipendente Mediaset oltre che "semplice" ma strapagato senatore rinuncia al bombardamento di amenità cui ci aveva abituati da premier. Eppure, privato del giocattolo, aveva annunciato con sdegno: tacerò per due anni
Marcello Foa e Fabrizio Salini, chi sono il nuovo presidente e il nuovo AD della RAI
Il ministro Tria ha proposto al Consiglio dei Ministri Fabrizio Salini e Marcello Foa rispettivamente come ad e consigliere Rai. Foa verrà proposto come presidente: per essere eletto servono i due terzi dei voti della Commissione di Vigilanza Rai
Banche: sventata la manovra, progettata "molto in alto", per fagocitare le "banche del territorio"
di Mario Ghirad
Le banche di credito cooperativo, le uniche che resistono ancora al monopolio dei grandi gruppi di credito, erano nel mirino della Bce. Il governo Conte ha fatto slittare la riforma. I retroscena dell'ennesima manovra anti-italiana dei "poteri forti"
Stati Uniti- Unione europea: accordo inaspettato. Trump abbassa i dazi sull'industria
Solo pochi giorni fa il presidente americano dutante un tour europeo aveva definito l'Ue “il nostro nemico”. Gli incontri bilaterali a Washington erano iniziati nell'incertezza. Ma non c'è vero accordo sul settore auto
Una vera, ignobile, inattendibile fake news: Prodi non farà ricorso contro il taglio dei vitalizi
Ecco la prova che sul web nascono notizie inattendibili, false e surreali. L'ufficio stampa di Romano Prodi denuncia questa notizia "falsa, preparata ad arte". Davvero contro ogni logica: vi sembra che Prodi sia uno che ha bisogno di soldi?
Immigrazione: si apre il capitolo scabroso della regolarità dei bandi
Se il ministro Salvini ricorre a Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità anti-corruzione, per verificare la regolarità dei bandi che assegnano gli appalti per i servizi ai migranti, vuol dire che "c'è del marcio" in materia, e prima o poi si saprà
Casaleggio: Parlamento inutile. Forse...ma anche la piattaforma Rousseau...
Faranno certamente discutere le parole di Davide Casaleggio sulla futura inutilità del Parlamento come espressione unica e insostituibile della rappresentatività democratica. Certo: non lo è e non lo è mai stato, ma siamo sicuri che lo sia il web?
Il presidente della Commissione europea Juncker, un "nominato" dal potere enorme, e i "populisti"
"E' un fenomeno inquietante" dice, ma è molto più inquietante che un nominato a capo di nominati (i Commissari europei) non eletti, sbucato da un piccolo principato noto soprattutto come paradiso fiscale, abbia un potere immenso...
Lotta alla disoccupazione: qualcuno finalmente si accorge che si possono utilizzare fondi europei
Manco a dirlo, è il ministro Paolo Savona: l' uso dei fondi strutturali comunitari non è consentito per le «politiche passive», quelle finalizzate soltanto a dare un reddito, ma è possibile per favorire l' accesso al mercato del lavoro
L'Italia vive da tempo al di sotto delle proprie risorse, costretta dai vincoli europei
Secondo il ministro Paolo Savona, in un'intervista a La Verità -che sicuramente troverà meno spazio delle provocazioni del comiziante della mutua Boeri- l'Italia potrebbe contare su 50 miliardi di avanzo, che colmerebbero la domanda interna
Le premonizioni di Giulio Tremonti
In due saggi, a partire dal 1995, aveva intuito che l'ideologia frenetica della mondializzazione scavalcava, senza tener conto delle conseguenze, le opinioni pubbliche occidentali. L'immigrazione predicata come ineluttabile agli europei e la paura
Vieni avanti, Savoia! Emanuele Filiberto, in mancanza di restaurazione, si dà alla ristorazione
Della serie: "ne sentivamo la mancanza", o, se volete, "le interviste (che ci lasciano) impassibili". Forse fonda un partito: di certo affonda quelli di cui si dichiara sostenitore. Si teme un complotto di repubblicani accaniti
Migranti: "finalmente l'italia è ascoltata" dice il premier Giuseppe Conte
Dire "gufi" porta male, ma alla faccia di costoro, e senza rischio alcuno per i migranti, che si trovano su navi militari ben attrezzate e sicure, l'Italia porta a casa una indubbia vittoria sull'indifferenza interessata dell'Unione europea
Il superprotetto "Bobby" Saviano non andrà a lavorare (sulle navi delle ong)
Si godrà il "barbaro trionfo" del governo scelto da italiani che non hanno il suo reddito suonando la lyra (anzi, l'euro) dal suo lussuoso appartamento di Manhattan. Che provvedano ai soccorsi altri milionari radical chic, se proprio ne hanno voglia
Come mai non si prospettava la catastrofe economica quando Renzi distribuiva bonus?
Le Cassandre europeo-finanziarie evocano l'aumento del debito pubblico quando si propongono investimenti produttivi. Prima valeva la logica "vi tenete i migranti e noi non vi bastoniamo sui bonus elettorali"
I contribuenti italiani pagano 560 scorte a politici, ex-politici e giornalisti
In Francia solo 165 soggetti sotto scorta, in Germania 40, in Gran Bretagna 20. Non è difficile per un politico ottenere la scorta: basta scriversi una lettera di minaccia e andare a imbucarla un po' lontano da casa
Iscriviti a Politica