la presentazione di Voce Libera

«La nostra associazione nasce per aggregare e non per dividere» Ha detto la vice presidente della Camera Mara Carfagna a margine della presentazione della sua associazione Voce Libera, nata (non senza polemiche) all’interno di Forza Italia

20 dicembre 2019


Violenza sulle donne, la campagna “Non è normale che sia normale”

2′ di lettura

«Silvio Berlusconi ha sempre avuto la capacità di dare spazio ad una pluralità di voci. In Forza Italia sono nate tante associazioni e anche la nostra ha come obiettivo quello di mettere benzina nel motore del nostro
partito e del centrodestra. Silvio Berlusconi è il presidente del mio partito e non mi farete mai litigare con lui. Sono certa che lo convinceremo con i fatti». Lo ha detto Mara Carfagna, vice presidente della Camera, a margine della presentazione della sua associazione Voce Libera.

‘Voce libera’ inutile? Fu detto anche su stalking...
«La nostra associazione nasce per aggregare e non per dividere. Mi hanno fatto notare ieri che mi fu detto che stavo facendo una cosa inutile anche quando presentai la legge sullo stalking, una delle cose di cui vado più fiera. Lo prendo come un augurio dunque…». Così Carfagna ha risposto a chi le chiede un commento alle parole di Berlusconi, che nel corso della presentazione del libro di Bruno Vespa aveva bollato come “inutile” la sua associazione.

Cottarelli: in comitato Voce Libera, ma non scendo in politica
Nel comitato scientifico l’ex mister Spending Review Carlo Cottarelli. «Io faccio parte di diversi comitati scientifici, ma non c’è nessuna intenzione di scendere in politica, io continuo a fare quello che faccio». Lo ha affermato Carlo Cottarelli, a margine della presentazione dell’associazione. «In Italia – ha proseguito – possiamo anche crescere dell’uno, 1,5% e con le entrate se si fanno le cose giuste si risolve anche il problema del debito pubblico.

Parisi: con Voce libera aria nuova nel centrodestra
Tra gli ospiti intervenuti alla presentazione Stefano Parisi, segretario nazionale di Energie per l’Italia. «L’iniziativa di Mara – ha detto Parisi – è il primo segnale concreto e coraggioso che proviene dalle fila del centrodestra per radunare i tanti mondi che, pur venendo da esperienze
politiche diverse, sentono l’urgente necessità di indicare una prospettiva di benessere, sicurezza e coesione sociale al nostro Paese. Energie PER l’Italia da tre anni lavora nella stessa direzione. Superiamo le divisioni e le incomprensioni, lavoriamo per unirci e ridare alla maggioranza degli italiani na casa sicura, stabile e seria»

https://www.ilsole24ore.com/art/carfagna-berlusconi-presidente-partito-non-litighero-mai-lui-AC7TDe7

Rispondi