(ANSA) – ANCONA, 31 LUG – I giardini di piazzale Matteotti a Pesaro sono da oggi intitolati a Bettino Craxi, nel ventennale della morte. Durante la cerimonia ci sono state le proteste di un gruppo di manifestanti, che hanno esposto cartelli e gridato “Vergogna” al sindaco Pd Matteo Ricci. “La vita di Craxi non è solo Tangentopoli – ha detto Ricci, che è presidente di Ali-Autonomie Locali Italiane -. Credo che dopo anni ci sia l’esigenza di rivedere una figura che è stata presidente del Consiglio e che ha dato un’impronta forte all’economia e all’europeismo. Incidendo nella storia del riformismo italiano e provando a interpretare la modernità del Paese. E’ passato molto tempo, dobbiamo avere la capacità di sanare certe fratture”.
    “Vengo da una famiglia anticraxiana – ha aggiunto -. Mi sono preso la mia responsabilità. Non ho preso questa decisione per il consenso ma perché la reputo giusta. Dopo venti anni dalla morte occorre storicizzare un giudizio”. Presenti alla cerimonia Bobo Craxi, figlio del leader socialista, Claudio Martelli, il segretario del Psi Enzo Maraio. (ANSA).
   

Rispondi