Prima Pagina>Esteri>Crucchi, fortissimamente crucchi, sempre nemici dell’Italia. Kurz e la neo-nazi Weidel all’attacco
Esteri Politica

Crucchi, fortissimamente crucchi, sempre nemici dell’Italia. Kurz e la neo-nazi Weidel all’attacco

Facile difendere l’Unione europea per un tedesco, di destra o di sinistra che sia, dato che il baraccone di Bruxelles è sempre stato governato dall’asse franco-tedesco, cioè dai maggiori beneficiati. E anche il pupetto Kurz si allinea

Da affaritaliani.it

“Quando la Ue respinge il bilancio italiano, il ministro Salvini sbraita: ‘nessuno toglierà un euro dalle tasche degli italiani’. Ma gli sfugge apparentemente che l’Italia senza la flebo della Ue sarebbe fallita da tempo”: lo ha detto la leader del partito di destra tedesco, Alternativefuer Deutschland, Alice Weidel, in un post su Facebook a proposito della manovra italiana.

crucchi

“L’Italia concede un’amnistia agli evasori, conosce appena un’imposta sul capitale e ha una ridicola imposta di successione” ha continuato Weidel nel suo post su social-media, molto critico nei confronti della Lega. “Sono pazzi questi romani” conclude la leader dell’Afd, parafrasando la nota frase di Asterix.

crucchi

 

Rispondi