Prima Pagina>Politica>Il sondaggio: con il nuovo governo Conte elettori Pd e M5S più vicini
Politica

Il sondaggio: con il nuovo governo Conte elettori Pd e M5S più vicini

SONDAGGIO Winpoll-Il Sole 24Ore

Tra chi vota per i Dem l’81% vede bene l’estensione dell’alleanza a livello locale, più cauti i 5S (47%). La crescita economica è il tema chiave

di Roberto D’Alimonte

Advertisements

15 settembre 2019


Dallo stop all’Iva a Roma Capitale: il programma giallorosso

4′ di lettura

Per il secondo governo Conte è una partenza in salita. Il 55% degli elettori ne dà un giudizio negativo. È quanto emerge dalla rilevazione Winpoll-Il Sole 24 Ore. La differenza con il Conte uno è netta. A luglio 2018 il suo indice di gradimento

Advertisements
era superiore al 50%. Il dato negativo di oggi si spiega in gran parte con la distribuzione delle intenzioni di voto tra i partiti. Molto semplicemente gli elettori dei partiti di opposizione sono più dei sostenitori dei partiti di governo ed è ovvio che a loro l’attuale governo non piaccia.

Nonostante il fallimento della sua strategia estiva, la Lega di Matteo Salvini resta di gran lunga il maggior partito. Ha perso alcuni punti rispetto al picco di fine luglio, ma il 34% stimato ne fa ancora uno dei più forti partiti in Europa e il perno dello schieramento di destra. Lega e Fdi arrivano insieme al 42,9%. Con Fi la percentuale sale al 49,7%.

Per l’attuale governo non tutti i dati sono negativi. Ci si sarebbe potuti aspettare che la nascita di un esecutivo che vede insieme due formazioni con un passato di aspri conflitti avrebbe penalizzato significativamente i consensi di entrambe. Ma così non è. Rispetto al sondaggio Winpoll di fine agosto il M5s passa dal 16,6% al 15,5% ma si tratta di un arretramento statisticamente insignificante. Lo stesso vale per il Pd che scende al 23,3% dal 24%.

LEGGI ANCHE: Dopo il Conte bis, la battaglia per le regionali

Il dato più importante è un altro. Gli elettori dei due partiti al governo dimostrano un grado di accettazione reciproca e di condivisione di questa esperienza del tutto inaspettato. Il 93% degli elettori Pd e l’85% di quelli del M5s danno del nuovo governo un giudizio positivo, che per un elettore su tre è addirittura molto positivo. Tra l’altro il 70% dei cinque stelle dichiara di preferirlo a quello precedente in cui il M5S era alleato con la Lega.

https://www.ilsole24ore.com/art/il-sondaggio-il-nuovo-governo-conte-elettori-pd-e-m5s-piu-vicini-ACZS5Sk

Rispondi