Prima Pagina>Politica>La gran passerella del Meeting di Rimini, dove poteri forti e opposizione si ricompattano
Politica

La gran passerella del Meeting di Rimini, dove poteri forti e opposizione si ricompattano

Forse preparano anche un’offensiva. L’alleanza tra opposizione e Compagnie delle Buone Opere (autostradali, soprattutto) è benedetta dai guru cattoprogressisti. Grillo: se non vai a Rimini non sei nessuno, e Autostrade non ti abbandona mai

“Non c’è l’opposizione, sembra di essere circondati da un gruppetto di prefiche (quelle che piangevano a pagamento ai funerali) e non di costruttori di alternative”. Lo scrive il garante M5s Beppe Grillo in una lettera al ‘Fatto quotidiano’. In assenza di opposizione, afferma Grillo, “questo governo sembra stia tentando di colmare il vuoto sviluppando una sua opposizione interna”. Secondo Grillo, al di là delle dichiarazioni in tv dei rappresentanti dell’opposizione, “se vuoi sapere come la pensano davvero, devi andare a Rimini dove, comunque tu ci sia arrivato, Autostrade per l’Italia non ti abbandona mai”. Al meeting di Cl, sostiene Grillo, “eccola l’opposizione, rinfrancata dal tono assolutorio della gran lobby: la fiducia nel confessionale della Compagnia delle opere non manca mai”.

meeting

 

Sotto: il megaraduno non lo paga il Signore impropriamente raffigurato sullo sfondo, che poco ha a che fare coi temi trattati, ma le Regioni, cioè i cittadini (foto Il Fatto Quotidiano)

Rispondi