Il Consigliere Regionale Giuseppe Pedà è tornato a parlare, durante il Consiglio Regionale del 26 febbraio, del problema della Zes a Gioia Tauro. L’Onorevole, infatti, ha sottolineato nel suo intervento l’importanza dell’istituzione della Zona Economica Speciale per lo sviluppo economico del territorio.

Il Consigliere di FI ha quindi chiesto la costituzione di uno “Sportello Zes” all’interno del Comune di Gioia Tauro in grado di poter aiutare tutti quegli imprenditori interessati ai benefici della Zona Economica Speciale che, ricordiamo, consistono, per chi decide di investire nei territori compresi all’interno di una zona speciale, e che comunque ricadono in un’area portuale collegata alla rete transeuropea dei trasporti, in importanti agevolazioni fiscali ed esemplificazioni di carattere amministrativo e burocratico. Investimenti che, come ha ricordato lo stesso Pedà, non interesserebbero soltanto l’area di Gioia Tauro, ma quella dell’intera Area Metropolitana di Reggio Calabria. A tal proposito lo stesso Consigliere gioiese ha chiesto, sempre durante l’incontro di ieri, che all’interno del perimetro della Zes venga inserita anche la zona industriale di Campo Calabro.

Maria Teresa Bagalà