Prima Pagina>Politica>Roma, la mappa dell’insicurezza: in periferia più droga, furti e rapine
Politica

Roma, la mappa dell’insicurezza: in periferia più droga, furti e rapine

i dati dell’interno

Il boom dello spaccio di droga. L’aumento dei delitti in centro storico. Nel calo generale delle rapine, +35% nel primo semestre 2019 nella zona dell’Appia antica. Lo scenario della sicurezza a Roma e dintorni si rivela pieno di contraddizioni ed emergenze in divenire continuo. Il Viminale ha appena fornito la mappa aggiornata: l’omicidio tuttora irrisolto di Luca Sacchi, 24 anni, ha rinnovato gli allarmi.

di Marco Ludovico

28 novembre 2019


Organizzazione inondava Roma di droga, 51 arresti

3′ di lettura

Roma è più insicura in periferia. Per il traffico di droga, soprattutto: un commercio criminale molto redditizio, profitti e mercato garantito. L’offerta di stupefacenti non conosce sosta, è sempre più variegata. L’espansione sembra inarrestabilese.

Il Viminale così vara una serie di task force di forze di polizia dedicate in 28 aree considerate più a rischio, otto nei quartieri centrali e venti tra le periferie. Ma la risposta efficace contro il pullulare dei reati nel degrado sociale e urbano non può dipendere solo dalla repressione degli agenti di polizia.

Le zone a rischio: I, V, VI, XI e XII municipio.
Il questore di Roma, Carmine Esposito, e il prefetto Gerarda Pantalone, conoscono ormai a memoria zone e territori più critici della capitale. Nei primi sei mesi di quest’anno si segna un impressionante +85% dei reati di droga al VI municipio (Roma est, Pigneto e Lunghezza). Al VII (Appio Latino, Tuscolano e Cinecittà) siamo a +63%. Nell’XI, zona Portuense, siamo a + 56%. Poco meno a Monte Mario con +49% seguito dal municipio V (Prenestino Centocelle) a +34%.

Dove crescono furti e rapine
“Nel degrado sociale si inserisce la criminalità organizzata. Ma contro le criticità delle periferie ci vuole l’impegno di tutte le istituzioni” ha sottolineato il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese a In Mezz’Ora condotto da Lucia Annunziata.

Le rapine restano in calo generale ma nell’VIII municipio, Appia Antica, sono al 35% in più; a Ostia e Acilia, +15%; a Prenestino/Centocelle, +4%. I furti invece aumentano in centro storico (+15%), al V e XI municipio (+11%), a Monteverde (+10%) e in zona Aurelia (+6%).

https://www.ilsole24ore.com/art/roma-mappa-dell-insicurezza-periferia-piu-droga-furti-e-rapine-ACuYvr1

Rispondi