Prima Pagina>Politica>Voto ai sedicenni, alle urne un milione di giovani in più
Politica

Voto ai sedicenni, alle urne un milione di giovani in più

Zingaretti: voto ai sedicenni? Ora è tempo
Sulla stessa lunghezza d’onde il segretario del Pd Nicola Zingaretti. «Sono da sempre favorevole al voto ai sedicenni – scrive su twitter -. Bene oggi le parole di Enrico Letta. La passione civile di tante ragazze e tanti ragazzi che incontro tutti i giorni rafforzano questa idea. Ora è tempo!». Gli fa eco Carlo Calenda sempre su twitter: «Trovo giusto dare il voto ai sedicenni per una regione semplice: il peso degli elettori meno giovani è preponderante e questo incide su una politica troppo a breve termine. Bravo Enrico Letta ad aver posto il tema»

LEGGI ANCHE / Referendum e legge elettorale, binomio non sempre vincente

Letta: Lega nel 2015 propose voto ai sedicenni
E a difesa della sua proposta torna Enrico Letta chiosa in un tweet: «A chi da account con simboli leghisti sta criticando e dileggiando la proposta del voto ai sedicenni faccio solo notare che nel 2015 la Lega Nord presentò
una proposta di legge costituzionale per introdurlo.

Lega: voto ai 16enni? Contenti che ora ci seguano
«La proposta di legge costituzionale per allargare l’elettorato attivo ai sedicenni è stata presentata dalla Lega nel 2015» conferma il
governatore del Friuli Massimiliano Fedriga, già primo firmatario della
proposta di modifica degli articoli 48 e 58 della Costituzione
depositata alla Camera l’11 novembre 2015, che aggiunge: «Ben venga dunque la pur tardiva presa di coscienza di altre aree politiche, un tempo contrarie a tale estensione, che finalmente riconoscono l’importanza di
dare voce a una fascia più ampia di popolazione»

Nencini: bene voto ai 16enni, c’è proposta Psi
Il presidente del Psi e senatore Riccardo Nencini, dal canto suo, ricorda che la stessa iniziativa era stata avanzata dai Socialisti. «Sono l’autore del ddl che si proponeva di estendere il diritto di voto ai sedicenni almeno per le elezioni amministrative – dice -; un modo per allargare la platea della partecipazione intanto su questioni vicine al cuore dei nuovi elettori». Di qui l’invito ai parlamentari «a voler sottoscrivere il ddl da noi già presentato o di volerne condividere uno di nuova stesura».

https://www.ilsole24ore.com/art/voto-sedicenni-urne-milione-giovani-piu-ACrZ8zn

Rispondi