Prima Pagina>Professioni>Estate: Federdistribuzione, negozi sempre aperti a Milano e Torino  
Professioni

Estate: Federdistribuzione, negozi sempre aperti a Milano e Torino  

 

Anche per l’estate 2019 le aziende aderenti a Federdistribuzione, l’associazione espressione della distribuzione moderna organizzata, garantiranno l’apertura dei punti vendita, fornendo così un servizio completo e continuativo ai cittadini che, per necessità o per scelta, resteranno in città. E’ anche il caso di Milano e Torino. Nel mese di agosto i milanesi potranno trovare aperti 267 negozi (173 alimentari e 94 non alimentari) appartenenti alle imprese associate a Federdistribuzione tra centri commerciali, piccoli e grandi super, discount, grandi magazzini e superfici specializzate nei diversi prodotti non alimentari. Di questi ben 174 offriranno inoltre il servizio a domicilio.

“Anche questa estate i punti di vendita aperti sono molto numerosi e distribuiti su tutto il territorio comunale – commenta Claudio Gradara, presidente di Federdistribuzione – a testimonianza della volontà delle aziende associate a Federdistribuzione di rendere sempre più efficace il proprio servizio ai cittadini che lo richiedono e dimostrano di apprezzarlo. Assicurare negozi aperti tutto il mese di agosto vuol dire inoltre sostenere l’economia milanese, offrendo un servizio anche ai turisti che abitualmente visitano la città”.

I cittadini torinesi potranno trovare aperti 159 negozi (123 alimentari e 36 non alimentari) appartenenti alle imprese associate a Federdistribuzione tra centri commerciali, piccoli e grandi super, discount, grandi magazzini, cash and carry e superfici specializzate nei diversi prodotti non alimentari. Di questi ben 95 offriranno inoltre il servizio a domicilio.

“Anche quest’anno – aggiunge il presidente Claudio Gradara- le aziende aderenti a Federdistribuzione si sono assunte l’impegno di garantire l’apertura degli esercizi commerciali nei periodi in cui storicamente le città sono meno popolate, per continuare ad assicurare un servizio essenziale richiesto e apprezzato dai cittadini, e per migliorare la vita delle persone che rimangono in città”.

Ad essere garantito, inoltre, non è soltanto lo shopping o la quotidiana spesa alimentare. Negli ultimi anni i punti vendita della distribuzione moderna sono diventati sempre più degli hub fornitori di servizi utili per i consumatori, che vi possono trovare servizi di estrema importanza, come i corner dedicati alla vendita dei farmaci, sia i cosiddetti da banco (otc) sia i farmaci senza obbligo di prescrizione (sop).

A questi servizi essenziali si possono aggiungere anche tutta una serie di servizi accessori come la spesa on-line, la vendita di ricariche telefoniche, la stampa delle foto, i servizi di sartoria, il pagamento di bollettini e, soprattutto nei punti vendita più grandi, servizi assicurativi, agenzie viaggio o la vendita di carburanti.

 

 

Adnkronos.

Rispondi