Prima Pagina>Professioni>Vismara (Confapi): “Noi giovani dobbiamo riappropriarci del sogno Ue”  
Professioni

Vismara (Confapi): “Noi giovani dobbiamo riappropriarci del sogno Ue”  

SINDACATO
Vismara (Confapi): Noi giovani dobbiamo riappropriarci del sogno Ue

Paolo Vismara (Confapi)

“Noi giovani dobbiamo riappropriarci del sogno europeo. Una terra senza confini, vicinanza tra popoli e culture”. Così Paolo Vismara, fondatore Vpm group srl e membro della giunta di presidenza del Gruppo Giovani Imprenditori Confapi con delega all’internazionalizzazione ed export, commenta l’appello in vista delle elezioni europee lanciato, in un’intervista nei giorni scorsi ad Adnkronos/Labitalia, dal presidente dei giovani imprenditori di Confapi, Jonathan Morello Ritter, secondo cui le istituzioni europee che usciranno dalle elezioni del prossimo 26 maggio dovranno dare “una programmazione decisa, veloce ed equa con priorità ai temi quali infrastrutture, ambiente ed energia, perché le imprese, soprattutto le piccole imprese, siano indirizzate ad investire in maniera corretta nei settori giusti”.

“Questo sogno – spiega – è stato tradito dalla costruzione di un mercato fatto di regole e lacci burocratici, pieno di contraddizioni e applicazioni non omogenee che hanno reso difficile la vita a cittadini e imprese. Lo spread e le regole di Basilea ne sono l’esempio lampante. In Italia abbiamo 10 imprese ogni 100 abitanti e le regole sono state fatte a misura delle grandi, grandissime aziende che sono l’1% del totale”.

“E’ ora di cambiare profondamente la rotta: le imprese, il commercio sono un grande motore di integrazione europea, le istituzioni e i recenti trattati – precisa – ci fanno invece allontanare. Noi giovani ci siamo, il sogno di allora, non l’incubo odierno. Noi giovani dobbiamo dare il buon esempio del fare rete tra di noi e farci ascoltare dalle istituzioni”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi