Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Se vivi sulla norma della natura, non sarai mai povero; su quella delle opinioni, non sarai mai riccoEpicuro

Edizione regionale - SICILIA - Cronaca

Palermo, operazione "Drug Away" contro la banda della droga a domicilio

di Stefania Fiorucci
Oggi grazie allo smartphone si ordina qualsiasi prodotto che poi viene consegnato direttamente a casa. Anche la droga. A Palermo è stata appena sgominata una banda che riforniva i clienti di stupefacenti direttamente nella loro abitazione
Mafia, #PalermoChiamaItalia: parte dai giovani studenti la voglia di legalità
In occasione dell'omicidio del giudice Giovanni Falcone, avvenuto 26 anni fa, ma anche di Paolo Borsellino e dei loro uomini delle scorte, da Palermo e da tutta Italia si leva alto il "no" della società civile a ogni tipo di attività malavitosa
Fiammetta Borsellino ai mafiosi: "Chiedete perdono e dite tutta la verità"
E' l'esortazione della figlia minore del giudice vittima della mafia. "Per vivere con dignità occorre riconoscere la sofferenza inflitta alle nostre famiglie", aggiunge. Stasera a Palermo, la prima delle celebrazioni in ricordo del padre e di Falcone
Arrestato presidente della Camera di commercio di Caltanissetta, ex icona antimafia
di redazione Cronaca
Attualmente ai domiciliari, l'imprenditore Antonello Montante è accusato di aver messo in piedi un sistema di corruzione allo scopo di commettere più delitti contro la pubblica amministrazione e di accesso abusivo a sistema informatico
Ragusa: col pomodorino coltivavano anche 15 mila piante di cannabis
In totale sarebbero stati oltre sei chili di marijuana per un valore stimato di diversi milioni di euro. Eseguiti tutti i controlli del caso e accertate le responsabilità, il coltivatore è stato arrestato dagli agenti e la droga è stata distrutta
FInanziaria extralarge per la Regione Sicilia con aiuti a famiglie e giovani
di Giulio Verde
Inizia l'iter dei centoventi articoli in gran parte dedicati al sociale: una no tax area per nuclei composti fa almeno quattro persone a carico, oltre al reddito di inclusione fino a 490 euro
Stato-mafia, sentenza definitiva: "La trattativa c'è stata"
Condannati Dell'Utri, i generali Mori e Subranni, i boss Cinà e Bagarella. Assolto l'ex ministro Mancino. "Qualcuno dello Stato ha trattato con Riina e Bagarella trasmettendo i messaggi di Cosa nostra ai governi", denuncia il pm Di Matteo
Addiopizzo.com, la spesa intelligente per i cittadini onesti che dicono no alla mafia
Nasce un nuovo sito che commercializza i prodotti tipici siciliani realizzati da imprenditori in prima linea contro le cosche e che hanno avuto il coraggio di denunciare i loro estorsori. Tra loro c'è anche il figlio di Libero Grassi
Vive in Sicilia lʼultimo fotografo itinerante armato di camera oscura e bagni chimici
Dal 2018 al 1930 senza passare dal via: Rosario Patanè preferisce la vecchia attrezzatura analogica a quella digitale e la porta nelle piazze per immortalare la gente, come si faceva un tempo
Foodora, vita da rider: 2,70 euro a consegna per 40 chilometri al giorno
Sei rider hanno perso il primo ricorso contro la nota società di consegne a domicilio. Ma loro non ci stanno e promettono battaglia, per non essere più sottopagati, sfruttati e un'assicurazione in caso di incidenti. Ecco chi sono
Papa Francesco: "L'economia del mondo a favore di tutti, non solo dei ricchi"
"Chiedo che si smetta di lucrare sulle armi col rischio di scatenare guerre che, oltre ai morti e ai poveri, aumentano solo i fondi di pochi", è la forte accusa del Pontefice nel suo libro "Potere e denaro", in libreria da oggi
Assegno di mantenimento: ora si rischia fino a un anno di carcere
Scatta oggi la nuova legge che riordina la materia in caso di separazioni e divorzi e che prevede che il coniuge che non versa i soldi mensili dovuti sia punito con una sanzione di oltre mille euro e 12 mesi di detenzione
Adesso perfino i Riina cominciano a pagare le tasse
di Marco Restelli
Tributi e balzelli sono un male necessario? Ora si rassegnano a pagarli anche i famigliari del superboss mafioso Totò Riina. Ma solo quello sui rifiuti. E solo a rate. Perché il "tesoro del capo dei capi" non esiste. O almeno così dice la famiglia