(ANSA) – ANCONA, 22 MAG – I presidenti della Regioni Marche e Abruzzo, Luca Ceriscioli e Marco Marsilio, hanno firmato la comunicazione ai prefetti di Ascoli Piceno e Teramo, informando che con decreto delle rispettive Regioni è stata decisa da domani la possibilità di visita tra congiunti nelle province di confine. Sono dunque consentiti al momento gli spostamenti dalla provincia di Ascoli Piceno alla provincia di Teramo, e viceversa. Sia la Regione Marche che la Regione Abruzzo hanno dichiarato la propria disponibilità a procedere analogamente anche con i presidenti delle altre Regioni confinanti. Nelle Marche sono già consentito gli spostamenti, sempre per i congiunti, dalla provincia di Pesaro Urbino a quella d Rimini e viceversa. (ANSA).
   

Rispondi