Prima Pagina>Regioni>Abruzzo>Naiadi: Serraiocco, confido in Regione
Abruzzo

Naiadi: Serraiocco, confido in Regione

(ANSA) – PESCARA, 30 MAR – “Sulla ripresa delle attività in vasca non posso rispondere: questa è una domanda che andrebbe fatta al gestore degli impianti, ma mi auguro che accada nel più breve tempo possibile, sperando, come sono certo, che la Regione Abruzzo sia interessata alla prosecuzione di questa attività, per evitare meno disagi possibili alle società sportive”. Sulla difficile situazione che sta vivendo l’impianto delle piscine ‘Le Naiadi’, chiuso da lunedì scorso alle attività natatorie per un problema tecnico, parla all’ANSA l’amministratore unico della Sport Life, Vincenzo Serraiocco, l’associazione sportiva che pratica alcune attività presso la struttura. “La situazione per la società che gestisce le Naiadi e per le associazioni che ci fanno attività – spiega – è sicuramente difficile. La Sport Life da nove giorni non può svolgere le sue attività con i propri iscritti, e siamo in difficoltà anche perché il precedente governo regionale nell’ultimo giorno di legislatura ha deciso di fare un nuovo bando per la gestione delle Naiadi e ad oggi, 30 marzo, la società che gestisce l’impianto, domani vedrà scadere la concessione, senza sapere che cosa accadrà dopo, con le associazioni sportive che non sanno quale sarà il futuro”. Serraiocco, che è stato fino al 10 gennaio scorso presidente della Progetto Sport Gestione Impianti (società che gestisce l’impianto di viale Riviera Nord, ndr), ha parlato anche delle recenti problematiche riguardanti la centrale termica. “Le caldaie, mi ha comunicato l’amministratore unico della società di gestione, Livio Di Bartolomeo, hanno dei problemi – spiega – perché parliamo di un impianto vecchio di sessant’anni e che ha bisogno di manutenzione, anche se occorrerebbe un impianto nuovo di zecca. Ora speriamo che il nuovo governo regionale metta mano alla struttura per risolvere una volta per tutte la situazione, dando la possibilità ad una società, o con il prosieguo della Progetto Sport che io mi auguro, o con un’altra attività un po’ più ampia di tante associazioni che svolgono attività lì dentro, di poter usufruire di questo bellissimo impianto nel più breve tempo possibile e dare la possibilità ai ragazzi di praticare nuoto lì”. “Per esempio oggi la nostra squadra di pallanuoto, la Sport Life, prima in classifica in serie C – conclude – è dovuta andare a giocare ad Avezzano (L’Aquila) con tutti i disagi del caso. Siamo vicini alla promozione, e oggi però siamo a giocare una gara casalinga in trasferta”. (ANSA).

Rispondi