(ANSA) – POTENZA, 3 FEB – “Basilicata, Abruzzo e Molise chiedono treni in linea con gli standard europei di percorrenza e sicurezza”: la richiesta è arrivata oggi, da Campobasso, dove si sono riuniti il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, il presidente della Regione Molise, Donato Toma, e il sottosegretario alla Presidenza della giunta regionale dell’Abruzzo, Umberto D’Annuntiis, che – secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa della giunta lucana – “hanno sottoscritto oggi a Campobasso, presso il palazzo Vitale, l’adesione alla campagna #vogliamoanchealsudtrenipiuveloci”.
    L’iniziativa è promossa dall’associazione “L’isola che non c’è” di Latiano (Brindisi). “Un’altra battaglia che porteremo avanti – ha aggiunto Bardi – è relativa al taglio dei parlamentari. Si tratterebbe di un taglio alla democrazia che non garantirebbe rappresentatività alle regioni piccole”.
   

Rispondi