(ANSA) – ROCCABERNARDA (CROTONE), 14 FEB – Interdetto dai pubblici uffici per cinque anni ha svolto l’attività di scrutatore in uno dei seggi elettorali allestiti in occasione delle elezioni per il rinnovo del presidente e del Consiglio regionale della Calabria. Un ventisettenne è stato denunciato dai carabinieri di Roccabernarda, comune del crotonese.
    L’uomo, nonostante a suo carico pendesse una sentenza esecutiva del Tribunale di Crotone che lo ha condannato alla pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici per la durata di 5 anni, aveva avanzato domanda di inserimento nell’albo unico degli scrutatori dei seggi elettorali riuscendo a svolgere la funzione nella tornata elettorale del 25 gennaio scorso.
   

http://www.ansa.it/calabria/notizie/2020/02/14/interdetto-ma-fa-lo-scrutatore-denuncia_2a0002b8-44cd-4e82-a14d-245727462823.html

Rispondi