(ANSA) – RICADI (VIBO VALENTIA), 14 AGO – Personale della Capitaneria di porto di Vibo Valentia Marina, ha eseguito una serie di controlli in località Baia di Riaci e S. Maria del Comune di Ricadi, sulle strutture balneari presenti sul territorio, riscontrando, in alcuni casi, occupazione di spiaggia in eccedenza a quella autorizzata o in assenza di concessione. Cinque imprenditori sono stati denunciati e sono state rimosse e sottoposte a sequestro le attrezzature balneari utilizzate. La spiaggia, quantificata complessivamente in oltre 700 mq, è tra quelle maggiormente frequentate ed apprezzate dai turisti, e fa parte della “Costa degli Dei” e adesso è stata liberata dall’occupazione senza titolo e restituita al pubblico utilizzo.
   

http://www.ansa.it/calabria/notizie/2019/08/14/liberati-700-metri-quadri-spiaggia_e7aa3679-980f-44ab-992f-9d30d2f9dd8d.html

Rispondi