(ANSA) – CATANZARO, 7 DIC – “Mi aspettavo da Zingaretti, segretario nazionale del mio partito, che rispetto alla mia chiara apertura a pervenire ad una candidatura unitaria e di reale rinnovamento, ci fosse, quantomeno, una disponibilità a verificarne la reale praticabilità. Zingaretti ha liquidato sbrigativamente la proposta dicendo che ‘ormai è troppo tardi'”.
    Lo afferma, in una dichiarazione, il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio.
    “Il tempo – aggiunge – è stato dettato dall’appello di Jasmine Cristallo, la referente del movimento calabrese delle ‘sardine’. Lei implora l’unità delle forze sinceramente democratiche per contrastare l’onda sovranista. È un grave errore politico non raccogliere questa sfida ed insistere su una candidatura divisiva. Insisto: ancora c’è tempo per porre rimedio”.
    “Impegniamoci per unità ed innovazione – dice ancora Oliverio – in una competizione elettorale il cui esito non può essere il ritorno indietro”. Prima di tutto l’interesse della Calabria e dei calabresi”.
   

http://www.ansa.it/calabria/notizie/2019/12/07/oliverio-mi-aspettavo-disponibilita_eb1e7366-2121-4693-a430-de2c4d14ee7c.html

Rispondi