(ANSA) – CORIGLIANO ROSSANO (COSENZA), 9 APR – Uno sbancamento su un terreno incolto e sottoposto a vincolo idrogeologico è stato scoperto e sequestrato in località “Pricacore” nel comune di Corigliano Rossano dai carabinieri forestale, che hanno denunciato il proprietario dell’area e il titolare della ditta esecutrice.
    Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio i militari hanno trovato due mezzi meccanici, una ruspa cingolata ed un escavatore mentre stavano praticando lo sbancamento. Dalle verifiche è emerso che gli interventi non autorizzati hanno comportato la formazione di due spiazzi, il primo di 3.500 metri e il secondo di duemila, lungo una pendice incolta ad elevata pendenza. I lavori hanno comportato una modifica e una trasformazione del territorio e una trasformazione urbanistica, determinando una modifica alle naturali vie di scorrimento delle acque piovane. Altro sequestro è stato fatto a Tarsia dove l’affittuario di un terreno è stato denunciato per l’esecuzione di lavori non autorizzati.
   

http://www.ansa.it/calabria/notizie/2019/04/09/sbancamenti-abusivi-sequestri-e-denunce_19426118-66b7-40f1-be40-839c9fc4031c.html

Rispondi