Prima Pagina>Regioni>Calabria>Taglio boschivo a coop, sei denunce
Calabria

Taglio boschivo a coop, sei denunce

(ANSA) – PIETRAPAOLA (COSENZA), 6 GIU – Sei persone sono state denunciate dai Carabinieri Forestale a seguito di un’attività d’indagine che ha interessato un progetto di taglio boschivo in località “Cerasello” di Pietrapaola. Le denunce, che hanno portato alla sospensione dell’autorizzazione, riguardano, a vario titolo, reati contro la pubblica amministrazione, omissione e abuso d’ufficio, falsità materiale e truffa. Dalle indagini è emerso che il Comune di Pietrapaola, attraverso

Advertisements
una convenzione, aveva concesso ad una cooperativa vari territori boschivi in buona parte percorsi da incendi.
    Successivamente la coop ha chiesto all’ente di poter procedere ad eliminare dal bosco le piante bruciate, sostituendosi alla pubblica amministrazione e affidando i lavori di taglio ad un’impresa boschiva con trattativa privata. La ditta, però, non è risultata essere iscritta all’elenco delle imprese che possono eseguire lavorazioni boschive su superfici appartenenti ad enti pubblici.
   

http://www.ansa.it/calabria/notizie/2019/06/06/taglio-boschivo-a-coop-sei-denunce_96da44c4-4d22-4d8e-a064-57911500af0f.html

Advertisements

Rispondi