(ANSA) – NAPOLI, 24 SET – Una immigrata della Georgia avvicinava nella zona Stazione Centrale di Napoli altri immigrati e li derubava dopo avergli offerte bevande contenenti potenti sedativi. La donna, avvenente, di 31 anni, approcciava cittadini stranieri chiedendo una sigaretta ed avviava la conversazione.

Seguiva l’ offerta di un caffè oppure di un succo di frutta all’ interno dei quali aveva disciolto potenti psicofarmaci. Quando le vittime si addormentavano, la 31 enne li derubava e poi si allontanava. La Polizia Ferroviaria, che ha ricevuto le denunce di alcuni immigrati, ha individuato la donna, che ha precedenti penali per gli stessi reati, grazie alle telecamere di videosorveglianza e ad appostamenti notturni.

La 31 enne è stata riconosciuta da alcune delle vittime e nella sua abitazione gli agenti della Polfer hanno trovato parte delle refurtiva. La georgiana è stata trasferita nel carcere femminile di Pozzuoli con l’ accusa di rapina aggravata.
   

Rispondi