Prima Pagina>Regioni>Campania>Truffa a concorso agenti penitenziari
Campania

Truffa a concorso agenti penitenziari

(ROMA) – ROMA, 15 FEB – Organizzarono una truffa ai danni dello Stato durante il concorso per il reclutamento, nel 2016, di 400 allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria, divulgando materiale riservato tramite un soggetto legato alla società che si era aggiudicata l’appalto per l’elaborazione, la stampa e la fornitura dei questionari da utilizzare nella prova scritta. Con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata in danno dello Stato e altri gravi reati il Nucleo investigativo centrale della Polizia penitenziaria (Nic) e i militari del Nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli, stanno eseguendo a 3 misure cautelari emesse dal gip di Napoli. In corso anche perquisizioni. Emessi inoltre circa 160 avvisi di conclusione indagini nei confronti dei concorrenti che avevano fatto uso del materiale riservato, nonché di intermediari e di altri soggetti su cui sono emersi rapporti illeciti con i principali indagati.
   

Rispondi