Prima Pagina>Regioni>Emilia Romagna>Bagni ‘gender free’ al Comune di Reggio Emilia
Emilia Romagna

Bagni ‘gender free’ al Comune di Reggio Emilia

Bagni ‘gender free’ in municipio, aggiunta di una terza identità di genere sui questionari grazie alla casella ‘altro’ oltre all’opzione maschio/femmina, adozione di un linguaggio inclusivo e possibilità per lavoratori degli enti aderenti di utilizzare l’alias in caso di fase di transizione sessuale. Sono gli impegni assunti tramite un protocollo firmato a Reggio Emilia per contrastare le discriminazioni verso gli orientamenti sessuali degli Lgbti (lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali). Per i promotori è il primo del genere in Italia. Il protocollo è stato siglato, alla presenza anche dell’assessore regionale alle pari opportunità Emma Petitti, da diversi enti istituzionali – tra cui Comune, Ausl, università – della città in cui tre anni fa si è celebrata la prima unione civile del Paese.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *