Nessun assalto agli sportelli delle Poste di Bologna nel primo giorno del reddito di cittadinanza: in mattinata la situazione alla sede centrale di piazza Minghetti era di assoluta tranquillità. Anche a Bologna è stato affisso il cartello che prevede una divisione per iniziale del cognome da oggi a mercoledì prossimo.
    Qualche coda in più si è formata, invece, nei Caf di Cisl, Cgil e Acli, che già nei giorni scorsi avevano ricevute decine di richieste di informazioni.
   

Rispondi