Alla luce degli esiti delle analisi microbiologiche eseguite sugli ultimi campioni di acqua prelevati dalla struttura oceanografica Daphne, dai quali è emerso il rientro dei valori delle concentrazioni batteriche di enterococchi intestinali ed escherichia coli nei parametri previsti dalla legge, è stata disposta la revoca immediata del divieto di balneazione nel ravennate.
    Il divieto era stato disposto per i tratti ‘Lido Adriano dai campeggi di via della Fontana a 930 metri a nord dell’asse della foce dei Fiumi Uniti’, ‘Lido Adriano – 500 metri nord foce Fiumi Uniti’, ‘Lido di Dante – 300 metri sud foce Fiumi Uniti’, ‘Casalborsetti – 100 metri nord canale Destra Reno’. Dei risultati delle analisi, secondo quanto riportato dal Comune romagnolo, è stato informato anche il dipartimento di sanità pubblica del servizio sanitario regionale.
   

Rispondi