(ANSA) – UDINE, 12 DIC – Turismo in crescita in Friuli Venezia Giulia, dove da sole le imprese della ristorazione e le strutture ricettive valgono oltre 1,2 miliardi in termini di valore aggiunto, e dove il peso del settore a fine 2019 è salito al 12,2%, ben oltre il dato medio nazionale (10%), posizionando la regione tra le prime 6 nella classifica italiana.

Questi alcuni tra i dati emersi dall’indagine realizzata da Confcommercio Fvg in collaborazione con Format Research e illustrati oggi a Udine dal direttore della società di ricerca, Pierluigi Ascani, e dal presidente regionale di Confcommercio, Giovanni Da Pozzo.

Le imprese del turismo in Friuli Venezia Giulia sono attualmente oltre 9mila (con +907 imprese attive nell’ultimo decennio) e assicurano un posto di lavoro a oltre 33mila occupati. Il numero di arrivi e di presenze nell’estate 2019 – è stato ricordato – è stato più che soddisfacente ovunque, eccezion fatta per la montagna. “Numeri davvero confortanti”, ha commentato Da Pozzo. 
   

Rispondi