Prima Pagina>Regioni>Lazio>’40 minuti terrore’, tassista aggredito
Lazio

’40 minuti terrore’, tassista aggredito

(ANSA) – ROMA, 17 FEB – Calci e pugni per una rapina. Aggredito da un cliente che ha tentato anche di portargli via l’auto. Sono stati 40 interminabili minuti di terrore quelli vissuti all’alba da un tassista romano che, in una stradina di periferia, è stato vittima di una vera e propria aggressione da parte di un uomo, arrestato poco dopo dalle forze dell’ordine. ‘Sono stati 40 minuti di terrore, ho avuto davvero paura’, si è confidato poi con un collega il tassista che ha 47 anni ed è padre di un bambino di 10. Alcuni condomini di un palazzo della zona hanno ripreso la scena con il telefonino e hanno avvertito le forze dell’ordine. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, il tassista stava accompagnando 4 clienti da via Casilina quando all’arrivo a destinazione, in via Rivarossa, uno di loro ha iniziato ad aggredirlo, forse perché non voleva pagare. “Da anni chiediamo installazione di telecamere e sistemi anti rapina”, sottolineano dall’Ugl.
   

Advertisements

Rispondi