(ANSA) – CATANIA, 28 APR – Un romeno di 28 anni, V. G., latitante dal 13 giugno del 2018 è stato arrestato dalla guardia di finanza del comando provinciale di Catania durante controlli per il contenimento del contagio del Covid-19 all’ingresso del porto del capoluogo etneo. Era colpito ricercato in esecuzione di un provvedimento cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Frosinone, dopo una sentenza definitiva per il reato di furto aggravato in concorso di 220 kg di rame: deve scontare due anni di reclusione. Durante l’operazione militari della Fiamme gialle hanno anche controllato la persona che era con lui, e che è risultato essere suo fratello. Entrambi sono stati sanzionati amministrativamente per essersi allontanati dal proprio domicilio senza comprovate esigenze adducendo futili motivi. Il ricercato, dopo le formalità di rito, è stato portato nella casa circondariale di Messina. (ANSA).
   

Rispondi