(ANSA) – ROMA, 15 SET – “La squadra ha fatto una grandissima partita, abbiamo avuto la capacità di pressare alti e rubare palla per ripartire. Dopo il 4-0 qualcosa abbiamo ceduto ma è normale visto che molti giocatori venivano da impegni con la nazionale”. Così l’allenatore della Roma, Paulo Fonseca, dopo il poker al Sassuolo.

“Abbiamo cambiato alcune cose – rileva Fonseca – Pellegrini ha giocato più avanti e con Veretout e Mkhitaryan abbiamo trovato più capacità di fare possesso e giocare in verticale. Ho capito che dovevo adattarmi alle dinamiche del campionato – ammette poi il portoghese -. Abbiamo apportato dei correttivi tattici che ben vi si adattassero. Ci sono ancora margini importanti di miglioramento, il processo non termina mai”.
   

Rispondi