(ANSA) – GENOVA, 11 MAR – Banca Carige “partecipa all’onere sostenuto dai dipendenti con figli con meno di 12 anni che non hanno altra persona a cui lasciarli in custodia durante il periodo di sospensione delle attività scolastiche” per le misure di contenimento del coronavirus. Ai dipendenti in questa condizione viene consentito di restare a casa con permesso retribuito fino a 5 giorni lavorativi. Lo ha annunciato la banca.
    “Le disposizioni riguardanti l’emergenza Covid-19 spesso comportano un impegno importante sia sotto il profilo organizzativo che economico da parte delle famiglie con figli piccoli – dichiara l’amministratore delegato di Carige Francesco Guido -. Un impegno ed una responsabilità che la banca intende condividere con le proprie persone anche con questa iniziativa che riguarda la sospensione straordinaria e retribuita per una settimana dell’attività lavorativa a mamme e papà in difficoltà”.
   

Rispondi