Prima Pagina>Regioni>Liguria>Gabbiadini-Bonazzoli, Cagliari ko e Samp al sicuro
Liguria Sport

Gabbiadini-Bonazzoli, Cagliari ko e Samp al sicuro

 

Una vittoria che vale praticamente la salvezza quella conquistata dalla Sampdoria a spese del Cagliari. Come a Udine domenica scorsa, gli uomini di Ranieri segnano tre gol, questa volta senza subirne nessuno e vincono la quarta gara nelle ultime cinque sfide giocate. A segno per i blucerchiati Gabbiadini e soprattutto Bonazzoli autore di una doppietta. Cagliari sottotono e mai realmente in grado di impensierire gli uomini di Ranieri.
Samp che parte subito bene mettendo in difficoltà sin dalle prime battute il Cagliari e all’8 passa in vantaggio. Su un cross da sinistra la difesa del Cagliari sbaglia le marcature permettendo a Jankto di prolungare il pallone di testa per Gabbiadini che da pochi passi deve solo appoggiare in rete. La reazione del Cagliari arriva subito ma sortisce poco effetto. Un angolo non sfruttato e una conclusione da fuori di Nandez, ribattuta da Yoshida, che non impensieriscono più di troppo una Sampdoria concreta e ben messa in campo.
La squadra di Zenga prova ad aumentare la pressione ma la Sampdoria regge l’urto. Anzi sono proprio i blucerchiati al 27′ al termine di un contropiede a rendersi ancora pericolosi con Linetty la cui conclusione termina di poco alta. Sul fronte opposto Nandez prova il tiro da fuori ma Audero è attento. Meno invece Cragno al 40′ quando Bonazzoli dopo essere partito da centrocampo, bravo Linetty a rubare palla e servire il compagno, lo batte con un diagonale potente da fuori area.
Sotto di due reti Zenga nell’intervallo si affida a Joao Pedro e Pereiro che prendono il posto di Ionita e Ragatzu. E proprio Pereiro all’8 fa impazzire la difesa blucerchiata con uno slalom al limite tra tre difensori ma la conclusione finisce a lato. Il tempo di rilanciare il pallone in avanti e la Samp trova il terzo gol. In due passaggi la sfera arriva infatti a Jankto il cui cross sul secondo palo è preda di Bonazzoli che in acrobazia supera Cragno per la doppietta personale.
Nonostante il risultato la gara rimane comunque viva e combattuta. Joao Pedro da una parte e Thorsby dall’altra impegnano i due portieri. Il triplo vantaggio permette ai padroni di casa di controllare senza troppi problemi anche se il Cagliari non si arrende con Pereriro e Joao Pedro che tengono alta l’attenzione per i difensori di casa ma senza troppa fortuna, complice un Audero in ottima serata.
Per la Sampdoria una vittoria fondamentale per allontanarsi sempre di più dalla zona calda mentre il Cagliari ha avuto meno fame e alla fine il divario è stato netto. 
   

 

 

ANSA

Advertisements

Rispondi