Prima Pagina>Regioni>Liguria>Spese Pazze Regione, quattro condanne
Liguria

Spese Pazze Regione, quattro condanne

(ANSA) – GENOVA, 05 LUG – I giudici della Corte dei Conti della Liguria hanno condannato, per danno erariale nell’ambito della cosiddetta inchiesta sulla spese pazze in consiglio regionale, Alessio Saso e Vincenzo Plinio (devono risarcire oltre 33 mila euro) e Angelo Barbaro e Franco Rocca (condannati a risarcire oltre 18 mila euro). La procura contabile contestava ai quattro l’illegittimo utilizzo dei contributi erogati nel 2008 dalla Regione per il funzionamento dei gruppi. All’epoca Saso e Plinio facevano parte di Alleanza Nazionale; Rocca e Barbero erano nel gruppo ‘Per la Liguria nel PDL’.
    Le spese contestate riguardano principalmente quelle di ristorazione, trasporti, telefoniche, abbigliamento giudicate strettamente personali. Per quanto riguarda Saso e Plinio i giudici sottolineano come “la maggior parte delle spese contestate sono per esborsi in occasioni conviviali, chiaramente di natura privata. E’ evidente che un pranzo o una cena non acquistano natura politica e non possono essere a carico della collettività”.
   

Rispondi