(ANSA) – MILANO, 19 FEB – Il piano di Pirelli prevede ricavi in crescita a circa 5,4 miliardi di euro nel 2020 e circa 5,8 miliardi di euro nel 2022, con un tasso medio di crescita annuo di circa il 3%. Il Gruppo punterà ancora sull’high value, da cui si attendono ricavi pari al 73% di quelli complessivi a fine piano rispetto al 69% previsto nel 2020 (circa 67% nel 2019).
    L’Ebit Adjusted nel 2020 è previsto pressoché stabile rispetto al 2019. Il Margine Ebit Adjusted è stimato in crescita al 18-19% nel 2022 rispetto al 17,2% del 2019. Nell’arco di piano è previsto un flusso di cassa netto ante dividendi complessivo pari a circa 1,5 miliardi di euro, di cui circa 400 milioni nel 2020, circa 500 milioni nel 2021 e circa 600 milioni nel 2022.
    Nel 2019 il Gruppo ha registrato ricavi preliminari in crescita del 2,5% a 5,32 miliardi e un utile operativo rettificato di 917,3 milioni. Brillante la reazione in Borsa con un rialzo del 2,5% a 4,83 euro.
   

Rispondi