(ANSA) – MANTOVA, 01 GIU – Quattordici dipinti su tela raffiguranti una Via crucis e risalenti al 17° secolo, rubati da una suora in un convento di Bolzano nel 2003, sono stati recuperati in provincia di Mantova dai carabinieri del comando tutela del patrimonio culturale di Monza al termine di lunghe indagini. I quadri sono stati trovati in un circolo filatelico numismatico e hobbistico del Mantovano che li aveva acquistati in un mercato dell’antiquariato in città. Le indagini dei carabinieri, in collaborazione con diversi comandi tra cui quello di Mantova, erano iniziate un anno fa quando i militari si accorsero della presenza di un annuncio pubblicitario su cui era riportata l’immagine dell’intera via Crucis dipinta su olio.
    I carabinieri sospettarono subito che si trattasse di opere artistiche rubate e, infatti, le indagini consentivano di risalire al proprietario legittimo, l’ente ecclesiastico “Suore di carità di San Vincenzo De Paoli” di Bolzano.
   

Rispondi