Prima Pagina>Regioni>Marche>Ancona, si abbatte silos con murales Blu
Marche

Ancona, si abbatte silos con murales Blu

Cominciato nel pomeriggio nel porto di Ancona l’abbattimento dei silos con opere degli street artist Blu ed Ericailcane: due bottiglie contenenti rispettivamente un palombaro e un pesce realizzate nel 2008. In questa fase la demolizione avviene con pale meccaniche, che sono arrivate quasi ai graffiti. Si tratta di un intervento previsto da tempo dall’Autorità di Sistema Portuale e che cambierà lo skyline del porto. Il presidente dell’Autorità Rodolfo Giampieri ha annunciato l’intenzione di progettare future collaborazioni, in particolare con Blu, originario di Senigallia, considerato uno dei maggiori street artist al mondo. Non è la prima volta che le opere di Blu vengono ‘distrutte’ dalle autorità: è successo nella sua città natale, Senigallia (per demolizione di edifici) e a Pesaro. Nel marzo 2016 lo stesso Blu cancellò i suoi lavori disseminati per le strade di Bologna in segno di protesta contro una mostra sulla street art nel capoluogo emiliano. E nel 2011 aveva cancellato altri murales a Berlino.
   

Rispondi